Archivio

Archivio per maggio 2012

Facebook e la fine del mondo

31 maggio 2012

Il 31 maggio 2012 sarò alla Libreria Feltrinelli di Lecce a presentare il libro di Tommaso Ariemma, Il mondo dopo la fine del mondo: Facebook, l’arte contemporanea, la filosofia, et al./edizioni, Milano, 2012.

http://www.ibs.it/code/9788864630762/ariemma-tommaso/mondo-dopo-la-fine.html

Per leggere l’introduzione del testo:

http://www.carmillaonline.com/archives/2012/05/004309.html#004309

 

“Made in Albania”. Colloquio di Stefania Casini

27 maggio 2012

“Made in Albania” è la docufiction che Stefania Casini ha dedicato all’Albania. Ne ha parlato il 24 maggio 2012 all’Università del Salento, in un Seminario organizzato per gli studenti del Seminario Permanente “Laboratorio Memoria”.

Riportiamo la scheda del film, ricavata da “Cinemaitaliano.info”.

MADE IN ALBANIA

Regia: Stefania Casini

Anno di produzione: 2012

Durata: 90minuti

Tipologia: documentario

Genere: sociale

Paese: Italia

Produzione: Bizef Produzione, Erafilm; in collaborazione con Rai Cinema

Formato di proiezione: colore

Sinossi: “Made in Albania” è un film documentario che racconta l’Albania di oggi, 21 anni dopo la caduta del regime totalitario attraverso gli occhi e gli incontri di tre ventenni. Un documentario costruito come un film on the road che segue i tre protagonisti nei loro viaggi solitari e racconta gli incontri con personaggi molto particolari.

 

 

Convegno “La Musica della Mente”

12 maggio 2012


L’Associazione STUDENTI PSICOLOGIA UNISALENTO, in collaborazione con Officine Cantelmo e Medit, presenta il Convegno “LA MUSICA DELLA MENTE – RAPPORTO TRA I SUONI E LE NEUROSCIENZE IN PSICOLOGIA” patrocinato dalla Facoltà di Scienze della Formazione e co-finanziato dal Consiglio degli Studenti dell’Università del Salento.
Il Convegno si terrà presso la Sala Conferenze di Cantelmo Officine il giorno 15 Maggio 2012 dalle ore 09.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30.
Interverranno, tra gli altri relatori, il Prof. Robert Zatorre e la Prof.ssa Virginia Penhune della Montreal University (CANADA).

Salvatore Colazzo terrà una relazione sul tema della Musica e delle emozioni esaminato dalla prospettiva della PNEI (Psiconeuroendocrinoimmunologia).

Pubblicati i Bandi della Rete Italiana di Cultura Popolare

8 maggio 2012

La Rete Italiana di Cultura Popolare ha pubblicato i Bandi per la partecipazione ai progetti formativi e performativi 2012 riservati ai suoi iscritti.
Da quest’anno moltissime sono le possibilità di studio, approfondimento e condivisione di progetti artistici che comporranno il calendario delle attività dal Nord al Sud del paese: i Campus Scuola per la Cultura Popolare nel Fortore, nel Reatino e nel territorio dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea, il Festival Internazionale a Torino e il rito del Comparaggio per San Giovanni in provincia di Sassari, la Summer School nel Salento e il Festival Cinema Corto in Bra (CN) alcune delle tante proposte presenti nei bandi.
Un calendario di attività che copre la maggior parte dell’anno e sviluppa un circuito che mette in relazione città e paesi, regioni del Nord e del Sud, toccando i molti territori che compongono la Rete come soci e sostenitori: Regioni, Province e Comuni di tutta Italia che credono nel valore del lavoro comune per la tutela e la promozione della cultura popolare non come corpus statico relegato nei libri e nei musei ma come patrimonio vivo e vitale che attraverso al trasmissione ai giovani si mantiene e sviluppa. Un calendario di attività che dunque si rivolge in particolare ai giovani, i veri destinatari dei patrimoni di cultura popolare che, oggi più che mai, devono essere tutelati e trasmessi alle nuove generazioni perché li possano far propri, rielaborare e conservare.
Accanto alle attività facenti parte dei Moduli Formativo e Performativo gli iscritti alla Rete hanno da quest’anno anche la possibilità di partecipare e contribuire ai nuovi progetti della Community, dalla Web Radio e dell’Archivio Partecipato: spazi nuovi interamente dedicati alla cultura popolare in tutte le sue forme e pensati e gestiti con gli strumenti della contemporaneità. Perché la cultura popolare è sopratutto socialità: dalle piazze dei villaggi di un tempo ai social network di oggi.

Maggiori informazioni sui progetti sono disponibili sulla piattaforma web http://www.reteitalianaculturapopolare.org/

Un video coi SSS

2 maggio 2012

Un interessante video, per la regia di Mario Blasi, realizzato all’interno di una collaborazione dei Sud Sound System con i ragazzi della Scuola Media di San Donato (Lecce), nata durante la preparazione dello spettacolo teatrale “Camilla che odiava la politica”, presentato l’anno scorso al Teatro Paisiello di Lecce nell’ambito del ciclo “Teatro in jeans”.